top of page

La Radicolopatia LombareI benefici della Proloterapia

Spesso molti pazienti a cui è stata fatta una diagnosi di radicolopatia lombare hanno in realtà qualcosa in più di un dolore radicolare che va e viene con i cambi di attività o nei cambi di posizione.

Questo sta a significare che il nervo è pinzato in modo intermittente possibilmente per una sottostante lesione ai legamenti della colonna lombare.

I legamenti divengono più deboli e permettono un movimento maggiore del normale. La vertebra allora si muove maggiormente e il nervo può essere pinzato. Questo pinzamento causa un forte dolore lungo le gambe e i piedi. Se la radicolopatia è intermittente allora il dolore alla gamba sarà occasionale o intermittente. La proloterapia nelle aree lesionate e indebolite stabilizzerà le vertebre lombari. La radicolopatia intermittente in genere risponde bene alla proloterapia.

Il movimento e lo spostamento della colonna lombare sono causati da instabilità. Con questo movimento si può udire o percepire un click. Ogni cliccamento o scrocchiamento che si sente nella zona lombare bassa è totalmente anomalo e dovuto a instabilità lombare.

Il dolore lombare associato a dolore riferito lungo la gamba è spesso dovuto a instabilità ed è un segno certo che la proloterapia è necessaria per rinforzare le aree indebolite.

La proloterapia, stabilizzando la colonna, dovrebbe ridurre o eliminare il dolore lombare e il conseguente dolore radicolare riferito lungo le gambe.

La proloterapia è un trattamento di successo per il dolore lombare radicolare perché stabilizza il segmento vertebrale instabile del tratto lombare.

La proloterapia aiuta molti individui con radicolopatia lombare sia che abbiano una vera o una falsa radicolopatia perché rigenera e ripara le strutture indebolite e lesionate del tratto lombare.

La proloterapia è un comprensivo approccio per il trattamento per le aree indebolite nella zona lombosacrale.

L’infiltrazione proloterapica lavora attraverso un’infiammazione localizzata come il processo naturale che il corpo stesso mette in atto per autorigenerarsi.

I legamenti, le faccette, le fasce e le vertebre infiltrate creano una spinta al supporto ematico della regione.

Il corpo risponde depositando nuovo collagene . I legamenti sono fatti di collagene e quando il collagene matura e si ritira rinforza i legamenti deboli e instabili.

La colonna con abnormi spostamenti a seguito della proloterapia diviene stabile e forte . La proloterapia rinforza i legamenti , stabilizza le vertebre lombari e alleggerisce il nervo pinzato e risolve il dolore radicolare e i sintomi.

bottom of page