Prevenzioni delle Disfunzioni del Pavimento Pelvico con l'Attività Fisica Adattata (A.F.A.)

L'Attività Fisica Adattata nelle disfunzioni pelvi-perineali viene proposta con un protocollo di esercizi personalizzati volti alla presa di coscienza, attivazione e recupero funzionale della muscolatura del pavimento pelvico.


Rivolta in primis ai soggetti a rischio di disfunzioni perineali ( post-parto, isterectomia, prostatectomia, vescica iperattiva con urgenza/frequenza della minzione), è altresì utile in tutti i casi in cui sia rilevante il contributo di tale muscolatura. Infatti è riconosciuta la possibilità di insorgenza di disfunzioni perineali in concomitanza di alterazioni posturali ( ipercifosi toracica, iperlordosi lombare e/o cervicale, scoliosi), sindromi lombalgiche, asimmetria degli arti inferiori, fratture pregresse, squilibri respiratori (blocchi diaframmatici , patterns respiratori scorretti),  menopausa, svolgimento di attività fisica che comporti un incremento della pressione intraddominale ( tennis, basket, pallavolo, pesistica, ecc.).


Inoltre è suggerita a chi, reduce dal trattamento riabilitativo di una disfunzione perineale, desideri riapprocciarsi all'attività fisica desiderata con le competenze necessarie ad evitare dannosi sovraccarichi sul pavimento pelvico.