Studio Medico Bassani | Viale Luigi Majno 15 - 20122 Milano (MI) | Tel. 0276021267 - Fax 0276408037 |

E-mail: studiomedicobassani@gmail.com/info@studiomedicobassani.it | P.I./C.F: 04796180158 | © studiomedicobassani.it
Ordine Medici e Odontoiatri codice n° 29408, 29/01/1980 Milano | Data abilitazione 25/01/1980 Milano |

Data Laurea 20/09/1979 Milano | Medico Confederazione Svizzera

Website developed by

50.01 Production & Communication

London,UK

Perché penso che la degenerazione discale abbia poco a che fare con il dolore lombosacrale cronico?

 

Un paziente domandò , “il mio disco sarà sempre degenerato?” la domanda è legittima ma quello che non si sa è che ho impiegato dieci minuti a spiegargli che i dati strumentali ottenuti sul disco lombare non hanno valore( di solito).

Come ho spiegato al paziente “ vuoi sostituire il disco o correggere il motivo per cui il disco è divenuto degenerato?” In altri termini è meglio solo rimpiazzare il disco ( perchè I chirurghi possono fare questo ora) o correggere il problema sottostante che porta alla degenerazione discale?

 

Si vede raramente un solo disco degenerato, la condizione spesso intressa più dischi. Un’altra questione che sta sotto è che la causa della degenerazione discale non è rimossa dalla sostituzione discale o da altre procedure chirurgiche. Anche la fusione spinale non elimina o blocca i problemi sottostanti. La proloterapia li può fissare.

 

Il problema sottostante tipico quando qualcuno ha una degenerazione discale è la debolezza dei legamenti spinali che favorisce un eccessivo movimento delle vertebre , sublussazioni, ernie discali e la degenerazione discale inizia a comparire. Chiunque abbia una vertebra che tende a uscire di sede ha una lassità legamentaria vertebrale e deve considerare la proloterapia. Molta gente che viene al nostro centro con lombalgia , dorsalgia o cervicalgia ha una RMN che mostra dischi degenerati ma raramente è quella la causa del dolore.

 

Qui di seguito abbiamo alcuni segni / sintomi che vi permettono di sapere che il vostro dolore non proviene da un problema discale (nulla di questo è assoluto ma vi può dare una buona idea. -Dolore da ambo i lati della colonna non al centro -Sensibilità intatta -La forza muscolare è buona - Dolore quando si sta sdraiati -Il dolore non peggiora quando ci si siede - Il dolore non peggiora quando ci si flette -Parestesia (pizzicore ma la sensibilità è conservata) - Schioccamenti .

 

Tutti questi sintomi suggeriscono lassità legamentaria della colonna o problemi ai legamenti sacroliliaci. I problemi discali sono più indicativi se la persona ha una lombalgia che per esempio è: Centrale -Sedersi peggiora -Stare in piedi peggiora( rispetto a stare coricati) -Piegarsi in avanti stando in piedi aumenta il dolore centrale.

Bisogna realizzare che l’unico modo per sradicare il dolore è quello di arrestare il processo che causa l ‘ingiuria al corpo. Il processo per i lombalgici cronici è tipicamente sia connesso una con lassità legamentosa o quello che io definisco " deficienza del tessuto connettivo". Quest’ultimo interessa l’indebolimento del collagene nel corpo. Questo spesso accade perché il corpo è in uno stato catabolico perché gli ormoni anabolici sono bassi. La correzione di questo stato attraverso il rimpiazzo di un ormone naturale e di supplementi può alleviare in parte il dolore , ma è tipicamente anche la Proloterapiia che deve farlo.

 

La proloterapia indirizzata ai legamenti sopraspinoso, infraspinoso e lombosacrale è ciò che le persone con lombalgia cronica necessitano, indipendentemente dal fatto che si evidenzi nella RMN una degenerazione discale . Per queste persone dopo un trattamento con proloterapia è possibile ritrovare nella RMN lo stesso quadro immodificato anche se il dolore lombosacrale è molto migliorato. “Il paziente sarà meravigliato di questa scoperta”

 

Ross A. Hauser, M.D.

 

Problemi Discali Spinali