Studio Medico Bassani | Viale Luigi Majno 15 - 20122 Milano (MI) | Tel. 0276021267 - Fax 0276408037 |

E-mail: studiomedicobassani@gmail.com/info@studiomedicobassani.it | P.I./C.F: 04796180158 | © studiomedicobassani.it
Ordine Medici e Odontoiatri codice n° 29408, 29/01/1980 Milano | Data abilitazione 25/01/1980 Milano |

Data Laurea 20/09/1979 Milano | Medico Confederazione Svizzera

Website developed by

50.01 Production & Communication

London,UK

Proloionoterapia è una forma  non  chirurgica di ricostruzione del legamento ed è un trattamento permanente per il dolore cronico. Proloiono è una terapia infiltrativa a base di glucosio ipertonico e  ossigeno ionico  nel  tessuto connettivo attorno alle articolazioni che  produce collagene che può ricostruire il tessuto  danneggiato o indebolito. 
Proloionoterapia  è una tecnica di infiltrazione delle strutture articolari e periarticolari danneggiate.Scopo di questa tecnica infiltrativa è il trattamento del dolore cronico tramite la riparazione/ rigenerazione del tessuto connettivo. .Proloiono è una tecnica di infiltrazione  che utilizza l'ossigeno ionico e il glucosio miscelati.


Proloiono  è una miscela altamente reattiva e quando iniettata in una capsula articolare  è in grado di stimolare la capacità di riparazione fibroblastica.Proloiono deriva dalla parola prolo  dal latino proliferare  e dalla parola ionico. Letteralmente significa ricostruire i tessuti . Proloiono determina la proliferazione (crescita, formazione) di tessuto  nuovo in aree in cui è diventato debole.I legamenti sono strutture "elastiche" che tengono le ossa che costituiscono  le articolazioni . I legamenti possono diventare deboli o lesionati e spesso non hanno la capacità di guarire e tornare alla loro forza e resistenza  originali. 
I legamenti non ritornano da soli alla loro lunghezza originale una volta lesionati. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che l'afflusso di sangue ai legamenti è limitato e quindi la guarigione è lenta e non sempre completa.
Come ulteriore complicazione  i legamenti hanno anche molte terminazioni nervose e quindi la persona percepirà dolore nelle aree in cui sono danneggiati e rilassati . 
Se il soggetto è  atletico o se sta solo invecchiando vi è una certa degenerazione graduale e naturale delle parti in movimento del corpo a causa di ricorrenti stress meccanici in corso  e si può verificare il fallimento della riparazione dei tessuti. Questo può avvenire per mancanza di sostanze nutritive, mancanza di circolazione,invecchiamento e infiammazione. Quando questo accade i legamenti, tendini, cartilagini divengono disidratati e più deboli. Ciò si traduce in lassità e più anomale sollecitazioni meccaniche e forze di taglio sull’articolazione. Forze di taglio e di torsione anomale sono la causa più comune di disfunzione.


Questo porta ad una progressiva trazione  sui  legamenti nella loro zona di inserzione  sul periostio chiamata entesi. La trazione sul periostio crea uno spazio, che il corpo riempie di nuovo tessuto osseo. Queste nuove parti di ossa sono chiamate osteofiti. Gli osteofiti sono i segni della patologia degenerativa . 
La Proloionoterapia porta a  riparazione e rafforzamento delle strutture lasse  del tessuto connettivo e in particolare  dei legamenti parzialmente lesionati. La Proloionoterapia ferma il dolore e attiva il ciclo di  infiammazione. Questo permette una migliore circolazione, un aumento del flusso sanguigno che  porta nutrizione e idratazione dei tessuti danneggiati e alla scomparsa del dolore

Dott. Luciano Bassani

Proloionoterapia