Studio Medico Bassani | Viale Luigi Majno 15 - 20122 Milano (MI) | Tel. 0276021267 - Fax 0276408037 |

E-mail: studiomedicobassani@gmail.com/info@studiomedicobassani.it | P.I./C.F: 04796180158 | © studiomedicobassani.it
Ordine Medici e Odontoiatri codice n° 29408, 29/01/1980 Milano | Data abilitazione 25/01/1980 Milano |

Data Laurea 20/09/1979 Milano | Medico Confederazione Svizzera

Website developed by

50.01 Production & Communication

London,UK


I punti di rappesentazione somatica. Sono delle zone tridimensionali (complesso neuro vascolare) o Voxel neurofisiologici e non dei punti semplici, legati a un retinacolo la cui forma evolve in maniera continua. Sono in costante rimaneggiamento, infunzione delle omeostasi segmentarie elementari e generali, in funzione delle variazioni della o delle patologie supportate,

può variare di forma ma mantenendosi sempre nel perimetro embriologico assegnatoli (stesso valore volumetrico).

Questo volutomo tissutale è geneticamente dedicato a ricevere delle informazioni fisiologiche o patologiche o un mixage tra le 2.


In caso di chirurgia estetica il luogo destinato non cambia!
E’ un processo dinamico attivo tutta la vita e geneticamente determinato! In assenza di patologie i punti ricevono le afferenze dei potenziali di azione fisiologici (attraverso la formazione reticolare) dai vari organi.
Se c’è una patologia, i potenziali d’azione patologici, provenendo da una zona malata, si manifestano con una  differenza di potenziale tra un punto e l’altro. Questi potenziali d’azione patologici rimangono per la  maggior parte intrappolati nella loro corrispondente somatotopia sull’orecchio. La reticolare fa filtro, i potenziali sono elaborati, si depositano sul padiglione. Questa rappresentazione sull’orecchio è tanto più intensa (e quindi detettabile) quanto più la patologia è importante, significativa e durevole. C’è un ordine di peso decrescente: le rappresentazioni più importanti sono quelle a forte connotazione limbica affettiva emozionale. Si rappresentano anche le affezioni somatiche e viscerali (dolorose) specie in fase acuta, le affezioni perturbanti l’equilibrio motore posturalemuscolare. Il massaggio poi si disattiverà e si spegnerà sia progressivamente o improvvisamente se l’affezione perde il suo significato per il processo di gestione omeostatica (viene intregrato e tollerato).


Elettricamente ci sarà diminuzione progressiva dei potenziali d’azione per assuefazione, adattamento, compensazione, è un meccanismo di economia dei punti topici riflessi.


Se un processo cronico si è disattivato sull’orecchio e subisce un peggioramento, si riaccende sull’orecchio (proporzionalmente alla intensità e durata del processo aggressivo) e subisce successivamente le stesse leggi di regressione elettrofisiologica, ma può lasciare posto a una rappresentazione di significato superiore.
Si può avere sul punto un puzzle di rappresentazione di potenze differenti nella stessa somatotopia.


LE RAPPRESENTAZIONI
PROPORZIONALITA’
SELETTIVITA’
VARIABILITA’DEI PUNTI
ECONOMIA 
PLASTICITA’
ESAURIMENTO DEI PUNTI

Topognosia dei punti riflessi Auricolari