top of page

Terapia integrata delle emicranie di origine cervicale

Il mio approccio al trattamento delle emicranie cervicogenetiche è un approccio di tipo multifattoriale caratterizzato da: controllo e riprogrammazione della postura, manipolazioni vertebrali, neuroauricoloterapia, neuroproloterapia. a) La reingrammazione posturale globale ricerca i deficit di alcuni recettori periferici tra cui in ordine di importanza: piede, occhio, cicatrici patogenetiche, ATM e procede poi a una loro correzione.

b) Valutazione osteopatica dei blocchi cervicali e loro trattamento manuale.

c) Esame palpatorio e ricerca dei punti dolorosi alla palpazione e successivo trattamento infiltrativo con tecnica neuroproloterapica. In particolare nelle nevralgie cervico-occipitali si infiltra il nervo sopraclavicolare e altri punti dolenti nel territorio doloroso. d) La neuroauricoloterapia è un rimedio di grande efficacia per la sua interruzione dei circuiti algici, in particolare i punti che possono essere usati sono: P. Nuclei Trigemino 1,2 o 3 branca in relazione al territorio doloroso, P. del ganglio cervicale superiore, PMS, P.01, punto maestro della reticolare e/ o talamo.

Commenti


bottom of page