Studio Medico Bassani | Viale Luigi Majno 15 - 20122 Milano (MI) | Tel. 0276021267 - Fax 0276408037 |

E-mail: studiomedicobassani@gmail.com/info@studiomedicobassani.it | P.I./C.F: 04796180158 | © studiomedicobassani.it
Ordine Medici e Odontoiatri codice n° 29408, 29/01/1980 Milano | Data abilitazione 25/01/1980 Milano |

Data Laurea 20/09/1979 Milano | Medico Confederazione Svizzera

Website developed by

50.01 Production & Communication

London,UK

Fisioterapia

Bobo: il divertimento come metodo per raggiungere gli obiettivi.

Scarica il PDF.

+Agilità +Coordinazione +Forza +Propriocezione

Fra le novità dello studio Bassani si è messo in evidenza Bobo . Una tavola smart che ha rivoluzionato il mondo delle balance board. Bobo è una tavola di allenamento e riabilitazione che trasforma i tradizionali dispositivi di bilanciamento in piattaforme di allenamento interattive. Il sistema è costituito da una tavola con accelerometro che invia, tramite bluetooth, la posizione del centro di equilibrio ad un tablet dotato di un software specifico. Gli esercizi proposti a video dal personal training virtuale sono scelti in base alla difficoltà e alla articolazione selezionata per l’allenamento; inoltre il terapista è libero di posizionare sotto bobo la balance board più idonea al trattamento da svolgere. Bobo aumenta notevolmente il coinvolgimento del paziente, consente di avere una percentuale di successo della prestazione e trattamenti personalizzati. Presso Hadassah University Hospital di Gerusalemme (Israel) è stato dimostrato, tramite esame EMG, la maggiore attività muscolare con l’utilizzo di bobo. Inoltre bobo, grazie alla versatilità della sua app, con 6 giochi dedicati e alla possibilità di utilizzare i giochi della piattaforma google-play, entra di diritto negli exergaming: attività che coniuga lo sforzo fisico, per il raggiungimento di un obiettivo, e lo sforzo cognitivo richiesto dai vidieogiochi. Dai primi lavori scientifici a breve termine svolti sugli exergames, sembra che tale connubio, sui pazienti affetti da sclerosi multipla, abbia un impatto positivo sia sui risultati clinici che sulla struttura cerebrale con miglioramenti a carico del cervelletto.